Manuele Cerutti

 Noi conduciamo una vita dove cerchiamo di trovare dei nostri simili, indipendentemente se essi siano degli apparati motori, cioè esseri umani, o inerti.

Il rituale della pittura è qualcosa che richiede molta pratica, ma non semplicemente una pratica tecnica: è quasi come se fosse una forma ascetica. È un rituale quotidiano, con dei limiti molto chiari entro cui stare, ma è anche una modalità in cui si cerca di non scendere e cadere in facili appetiti. 

Manuele Cerutti (Torino, 1976) vive e lavora a Torino. 

 

In some ways we lead a life in which we are always looking for our counterparts, regardless of whether they are humans, animals or inert objects. There is a sort of steady collecting process; we take a census of things that are somehow already talking about us.

The ritual of painting is something that requires a lot of practice, but not simply at a technical level. It has almost an ascetic aspect to it; it is a daily ritual with clear limits. Painting is a modality in which you have to try not to fall into easy appetites.

Manuele Cerutti (Turin, 1976) lives and works in Turin (IT). 

English subtitles courtesy of ARTUNER.