Fabrizio Prevedello

La caratteristica del mio studio è quella di sentirlo come un riparo all’interno di un paesaggio molto più grande, che comprende tutta questa zona delle Alpi Apuane. Anche quando sono all’interno dello studio è un po’ come se tutto ciò che sta fuori – il paesaggio, le montagne e le cave – fanno comunque parte della mia consapevolezza, di quello che so esserci attorno.

È come se i raggi del sole s’infilassero dentro al lavoro, come se le foglie dei boschi qui attorno riverberassero anche dentro al lavoro. La scultura è espansa tutto attorno al paesaggio. 

Fabrizio Prevedello (Padova, 1972) vive e lavora in Versilia.

 

For me, living in the Apuan Alps means going back to the roots of every sculptor’s work. Even when I’m back in the studio, it’s as if everything outside – the landscape, the tops of the mountain, the quarries – is filling my awareness: I’m always aware of everything that surrounds me.

This landscape, and the energy that fills it… In some way, it’s as if all this somehow seeped into my work as if those sunbeams squeezed in, as if the hushing leaves in the woods around me continue reflecting inside my work. The sculpture is expanded all over this landscape.

Fabrizio Prevedello (Padua, 1972) live and works in Versilia.

English subtitles courtesy of Cardelli & Fontana arteconteporanea.